Energon (livello 1)
ENGIE (livello 1)
Officine Rasera (livello 1)
Condominio Italia Expo (livello 1)

Leggi e sentenze

Spese anticipate dal condomino: degrado non significa “urgenza”

La Cassazione ribadisce che il rimborso delle spese anticipate da un condomino per l’esecuzione di lavori a suo dire urgenti, non sussiste nel caso in cui trattasi di opere fatte realizzare per rimediare ad una situazione di degrado di minore entità... Leggi tutto

Il condominio, un portiere e i suoi crediti di fine rapporto

È il debitore condominio a dover provare l’esistenza di un pagamento puntualmente eseguito, con riferimento ad un determinato credito, nella fattispecie vantato dall’ex portiere. Lo sancisce la Cassazione con l’ordinanza 31685/2018 di cui riportiamo estratto... Leggi tutto

Distanze legali: i pilastri sporgenti dal tetto fanno parte della facciata

Secondo la Cassazione, nel concetto civilistico di “costruzione” rientrano e vanno ricomprese nel computo delle distanze legali le parti dell’edificio che seppure non corrispondono a volumi abitativi coperti, estendono ed ampliano la consistenza del fabbricato... Leggi tutto

Condominio: va rimossa la canna fumaria che lede il decoro architettonico

A prescindere che sia apposta sulla facciata principale o su quella secondaria, una canna fumaria che leda il decoro architettonico dello stabile condominiale va rimossa. Questa, in estrema sintesi, la posizione espressa dalla corte di Cassazione... Leggi tutto

Locazione: il subentro del coniuge separato va sempre comunicato al locatore

Cosa succede in caso di separazione consensuale tra due coniugi, rispetto alla successione ex lege nel contratto di locazione? Secondo la Cassazione la legge sciolga il meccanismo della solidarietà altrimenti vincolante entrambi i coniugi al locatore... Leggi tutto

Non serve una delibera: il supercondominio nasce “di fatto”

Il supercondominio, viene in essere “ipso iure et facto”, se il titolo non dispone altrimenti, senza bisogno di apposite manifestazioni di volontà o altre esternazioni e tanto meno di approvazioni assembleari. Lo ha stabilito la Cassazione con l'ordinanza 27084/2018... Leggi tutto

Pulizia e illuminazione scale: ecco i criteri per ripartire le spese

Secondo la Cassazione, una deliberazione adottata a maggioranza di ripartizione degli oneri derivanti dalla manutenzione di parti comuni, in deroga ai criteri di proporzionalità fissati dagli artt. 1123 e ss. c.c., va ritenuta nulla. Il motivo nell'estratto della sentenza... Leggi tutto

Posti auto nel cortile: ok alla turnazione in base ai millesimi

Legittima la delibera assembleare che, per l’utilizzo dei posti auto in cortile stabilisce una turnazione basata sui millesimi di proprietà. È quanto rimarcato dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza 26630 del 22 ottobre 2018, di cui riportiamo un estratto... Leggi tutto

Solo ditte in regola per eliminare l’amianto dai siti condominiali

Quali requisiti deve possedere la ditta incaricata di eseguire i lavori di rimozione e smaltimento dell’amianto in condominio? È il tema sul quale si è pronunciata la Corte di Cassazione, con la sentenza 51457/2018, di cui riportiamo un estratto... Leggi tutto

Considerata non attendibile la testimonianza di un amministratore

L'estratto della sentenza con la quale la Corte di Cassazione ha respinto la domanda di accertamento di un rapporto di portierato da parte di una donna, assunta dal 1964, con la qualifica di addetta alle pulizie fino al 2003 (anno di risoluzione ... Leggi tutto