Eni gas e luce – Cappottomio – Liv 1
Catalogo fornitori 2020 (Liv.1)
ENGIE (Liv. 1)
FAQ Coronavirus (Liv. 1)
Sicurpal (Liv. 1)
Il Condominio nel Codice Civile (liv. 1)
500 quesiti risolti 2019 (liv. 1)

legittimazione passiva

“Mancanza di legittimazione passiva e delibera nulla”. Ma è condannato a pagare le spese condominiali

Un condomino sosteneva la nullità della delibera per difetto di convocazione (ma era solo annullabile e dunque impugnabile entro 30 giorni) e opponeva di non essere “legittimato passivo”, per rinuncia all’eredità. La Cassazione respinge le due opposizioni... Leggi tutto

Tutti in giudizio contro l’usucapione di uno spazio comune

Per accertare la proprietà esclusiva su un’area in contesa, il contraddittorio va instaurato con tutti i condòmini e non con il solo amministratore. È questo, sintesi, il principio di diritto espresso dalla Cassazione con l'ordinanza 789 del 16 gennaio 2020... Leggi tutto

Quando un condomino chiede al condominio di rilasciare un box

La domanda di un terzo il quale, agendo contro il condominio, si affermi proprietario esclusivo di un bene chiedendone il rilascio da parte del condominio, si deve svolgere in contraddittorio con tutti i condòmini e non del solo amministratore... Leggi tutto

Lesioni al decoro della facciata: in giudizio si chiamano i singoli condòmini

L’amministratore di condominio non ha alcuna legittimazione passiva a rispondere degli effetti pregiudizievoli derivati all’edificio da interventi realizzati da singoli condòmini che ledano il decoro architettonico dello stabile. L'estratto della sentenze... Leggi tutto

Quando il condominio “sconfina” con i bidoni e i sacchi di rifiuti

In tema di controversie condominiali, la legittimazione dell’amministratore del condominio dal lato passivo non incontra limiti e sussiste in relazione ad ogni tipo d’azione promossa nei confronti del condominio in ordine alle parti comuni dello stabile... Leggi tutto

Supercondominio: autonomia e legittimazione dell’amministratore

Il nuovo focus a cura del pres. naz. Laic, l'avvocato Lorenzo Cottignoli approfondisce la disciplina che regola il supercondominio, prendendo spunto da una recente sentenza della Cassazione che ne chiarisce i principi di ordine sostanziale e processuale... Leggi tutto

Azioni processuali: l’amministratore deve essere autorizzato dall’assemblea

Nel condominio, in materia di azioni processuali, il potere decisionale spetta solo ed esclusivamente all’assemblea, la quale deve deliberare se agire in giudizio, se resistere e se impugnare i provvedimenti in cui il condominio risulta soccombente. ... Leggi tutto

Legittimazione passiva dell’amministratore: quando serve l’autorizzazione assembleare

Con sentenza n. 24302 del 16 ottobre 2017, la Cassazione ha ribadito il principio secondo cui la legittimazione passiva al giudizio in capo all'amministratore opera anche senza preventiva autorizzazione dell’assemblea. L'analisi è a cura di Confappi.... Leggi tutto

Condominio, delibere impugnate e legittimazione passiva dell’amministratore

L'estratto della sentenza 29748 dello scorso 12 dicembre 2017 secondo cui nelle controversie concernenti impugnativa ex art. 1137 c.c. delle deliberazioni dell’assemblea non è ammissibile il gravame avanzato dal singolo condomino avverso la sentenza che abbia visto soccombente il condominio.... Leggi tutto

Caduta sul marciapiede e difetto di legittimazione passiva del condominio

Se una donna cade sul marciapiede antistante un condominio, che in primo e secondo grado viene condannato al risarcimento dei danni. Per la Cassazione, tuttavia, occorrecapire se la proprietà del marciapiede sia del Comune o del condominio... Leggi tutto