Energon (livello 1)
ENGIE (livello 1)
Officine Rasera (livello 1)
Condominio Italia Expo (livello 1)

Parziarietà o solidarietà nel debito verso l’ex amministratore

Il creditore del condominio può indifferentemente evocare in giudizio i singoli condòmini morosi oppure il condominio nella persona dell'amministratore pro-tempore, operando la parziarietà come regola di imputazione interna del debito ... Leggi tutto

Se si rompe un tubo dell’acqua, quando è che a rispondere è il condominio?

La presunzione di condominio dell’impianto idrico di un immobile in condominio non può estendersi a quella parte dell’impianto stesso ricompresa nell’ambito dell’appartamento dei singoli condòmini. Questo l'orientamento della Cassazione.... Leggi tutto

Se la sopraelevazione non rispetta la distanza minima tra gli edifici

Dalla Cassazione: seppur approvato dal Comune, l’intervento di sopraelevazione di un edificio che finisca per violare la distanza minima con quello di fronte, è da ritenersi illegittimo. Ne scaturisce la rimessione in pristino dello stato dei luoghi.... Leggi tutto

Quei documenti che scagionano l’amministratore dall’appropriazione indebita

Anche se in primo grado l’amministratore è contumace, in appello ha comunque il diritto di depositare i documenti che dimostrino le spese fatte in favore del condominio amministrato con i contributi incassati dai condòmini. Lo ribadisce la cassazione.... Leggi tutto

No alla concessione perpetua di immobile a destinazione alloggio del portiere

Un’intricata vicenda che ha origine nel 1941, quando un condomino concesse in uso al condominio, perché lo adibisse ad alloggio del portiere, un immobile di sua proprietà. L'estratto della decisione della Corte di Cassazione (sentenza 26987/2018)... Leggi tutto

Furto in alloggio dai ponteggi: anche il condominio è responsabile

Per la Cassazione, nell’ipotesi di furto in appartamento condominiale, commesso con accesso dalle impalcature installate durante la ristrutturazione dell’edificio, è configurabile la responsabilità anche del condominio, per l'omessa vigilanza e custodia... Leggi tutto

Condominio: l’uso esclusivo del cortile non è diritto reale “minore”

L'importante principio di diritto rimarcato dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza 24958 del 10 ottobre 2018, relativo all'uso esclusivo su parti comuni dell’edificio, riconosciuto al momento della costituzione del condominio... Leggi tutto

Lastrico: condominialità va ricercata nella funzione di copertura dell’edificio

La cassazione si è espressa sulla natura comune del lastrico, la quale discende dalla sua qualificazione come bene condominiale in assenza di un titolo contrattuale in senso contrario e di caratteristiche strutturali che possano far propendere per un uso esclusivo... Leggi tutto

Spese facciata: paga anche chi non utilizza i singoli balconi

Le spese di manutenzione e conservazione della facciata condominiale - trattandosi essa di parte comune - vanno ripartite secondo le tabelle millesimali tra tutti i condòmini, anche se i lavori riguardano balconi fruiti soltanto da una parte di essi... Leggi tutto

Sottotetto condominiale: ecco quando è parte comune

La natura del sottotetto di un edificio condominiale è, in primo luogo, determinata dai titoli, e, solo in difetto di questi ultimi, può ritenersi comune se, avuto riguardo alle caratteristiche strutturali e funzionali, esso risulti oggettivamente destinato (anche solo potenzialmente) all’uso comune ... Leggi tutto