Catalogo fornitori 2020 (Liv.1)
ENGIE (Liv. 1)
FAQ Coronavirus (Liv. 1)
Sicurpal (Liv. 1)
Condominio Italia Expo (liv 1)
500 quesiti risolti 2019 (liv. 1)
Il Condominio nel Codice Civile (liv. 1)

Fulvio Graziotto

Quando scatta l’appropriazione indebita dell’amministratore di condominio

La condotta dell’amministratore di condominio che ha trattenuto somme di cui aveva la disponibilità in ragione del suo ufficio e con destinazione vincolata ai pagamenti nell’interesse del condominio. L'analisi della sentenza a cura dell'avv. Fulvio Graziotto... Leggi tutto

Usucapione: quali atti interrompono legittimamente il possesso?

In tema di possesso ad usucapionem, con il rinvio fatto dall’art.1165 all’art.2943 c.c. la legge elenca tassativamente gli atti interruttivi, giacché la tipicità dei modi di interruzione della prescrizione non ammette equipollenti. L'analisi dell'avv. Graziotto... Leggi tutto

Valore immobiliare: le stime dell’Ufficio tecnico erariale e il ruolo del giudice

L'avv. Fulvio Graziotto analizza la sentenza 8249/2018 della Cassazione per cui, in caso di critiche puntuali e dettagliate alla valutazione della stima UTE, il giudice che intende disattenderle deve indicare nella motivazione della sentenza le ragioni della scelta... Leggi tutto

Ripartizione degli oneri in parti uguali: se non è unanime, la delibera è nulla

Una deliberazione adottata a maggioranza di ripartizione degli oneri derivanti dalla manutenzione di parti comuni in parti uguali, in deroga ai criteri di proporzionalità va ritenuta nulla per impossibilità dell'oggetto. Il perché lo spiega l'avv. Fulvio Graziotto... Leggi tutto

Ordine di demolizione dell’edificio abusivo: non si applica la prescrizione

L'avvocato Fulvio Graziotto analizza la sentenza 53661/2018 della Cassazione secondo cui l’ordine di demolizione di un manufatto abusivo non è sottoposto alla disciplina della prescrizione avendo natura di sanzione amministrativa a carattere ripristinatorio... Leggi tutto

Pianerottolo: se un condomino è spogliato del possesso

In caso di spossessamento di una parte comune del condominio, suscettibile di un possesso differenziato in base alle utilità esercitate dai condòmini, il condomino che agisce a tutela del possesso deve fornire la prova del suo ius possessionis su quella parte comune, ... Leggi tutto

Nuovo ascensore: chi paga l’installazione e chi può utilizzarlo, subito e dopo

Nei condomini privi di ascensore, l’installazione di un nuovo impianto - suscettibile di utilizzo separato - può essere fatta, anche senza approvazione assembleare, da una parte dei condòmini a loro spese, costituendo una comunione parziale. ... Leggi tutto