Eni gas e luce – Cappottomio – Liv 1
Catalogo fornitori 2020 (Liv.1)
FAQ Coronavirus (Liv. 1)
Sicurpal (Liv. 1)
500 quesiti risolti 2019 (liv. 1)
Il Condominio nel Codice Civile (liv. 1)

proprietà esclusiva

Le delibere non possono imporre installazioni nelle proprietà esclusive

I poteri dell'assemblea non possono invadere la sfera di proprietà dei singoli condòmini, nemmeno in forza delle norme sulla sicurezza degli impianti elettrici: i singoli hanno facoltà di provvedere autonomamente all’adeguamento alle prescrizioni di legge... Leggi tutto

Di chi è il sottoscala in cui sono collocati i contatori elettrici?

In presenza di uno stabile asservimento di un bene al godimento delle proprietà individuali situate all'interno dell'edificio in condominio, si presume che detto bene sia di proprietà comune. Tale presunzione può essere vinta da un titolo contrario... Leggi tutto

In condominio il Bed&Breakfast è vietato soltanto con clausola trascritta

Non si può vietare al proprietario esclusivo di esercitare attività di B&B in virtù di una clausola inserita nel regolamento condominiale, se questo non è mai stato approvato espressamente dalla parte, né richiamato o trascritto nell'atto di acquisto... Leggi tutto

Il sottoscala è condominiale: vietato trasformarlo in proprietà esclusiva

È pacifico che il sottoscala rientri tra le parti comuni dell'edificio condominiale, salvo titolo comprovante il contrario. Per verificare la sua eventuale sussistenza, tuttavia, occorre fare riferimento all'atto costitutivo del condominio. Lo ha ribadito la Cassazione... Leggi tutto

Regolamento: quando è illegittimo limitare i diritti dei condòmini

Sono invalide le clausole regolamentari che, con formulazione del tutto generica, limitano il diritto dei condòmini di usare, godere o disporre dei beni condominiali, come delle unità immobiliari di proprietà esclusiva. Questo il principio ribadito dalla Cassazione... Leggi tutto

Proprietà esclusiva: i limiti di godimento devono essere incontrovertibili

I divieti e i limiti di destinazione alle facoltà di godimento dei condòmini sulle unità immobiliari in proprietà esclusiva devono risultare da espressioni incontrovertibilmente rivelatrici di un intento chiaro ed esplicito, non suscettibile di dar luogo ad incertezze... Leggi tutto

Proprietà esclusiva: come si vince la presunzione di condominialità

Con ordinanza n. 14809/2017, la Corte di Cassazione è tornata ad affrontare il tema della presunzione stabilita ai sensi dell’art. 1117 c.c. Secondo consolidata giurisprudenza, l’elencazione prevista dal summenzionato articolo non è tassativa, e tale risulta essere in ragione dell’attitudine oggettiva del ... Leggi tutto