500 quesiti risolti 2019 (liv. 2)
That’s Mobility 2019 (Liv. 1)
Unicasa (Liv. 1)
Dossier 2019 (Liv. 1)
Italia Casa (Liv. 1)
Enel (Livello 1)
Condominio Italia Expo (livello 1)

giurisprudenza in condominio

Condominio: lo scarico dei fumi può restare nel muro comune

Un muro divisorio comune a due edifici condominiali e lo scarico di una calderina di un bagno immesso nella canna fumaria. Questo l’oggetto del contendere tra due famiglie di condòmini, giunto fino in cassazione. Di seguito un estratto della sentenza ... Leggi tutto

Appropriazione indebita dell’amministratore: quando si consuma il reato?

Il delitto di appropriazione indebita da parte dell’amministratore di condominio è reato istantaneo, che si consuma con la prima condotta appropriativa delle somme che non gli spettavano. Lo ha rimarcato la Corte di Cassazione con la sentenza 26599/2019... Leggi tutto

Condominio: quando l’accordo di negoziazione non è titolo esecutivo

L’accordo di negoziazione assistita concluso dal condominio con una controparte e trascritto in un atto di precetto non integra gli estremi del titolo esecutivo così come prescritto dall’art. 5 comma 2 del D.L. 132/2014 conv. L. 1627/2014. L'estratto della sentenza... Leggi tutto

Condominio: è illecito il divieto d’uso generalizzato delle parti comuni

In condominio non è ammesso un divieto di utilizzazione generalizzato delle parti comuni. Il principio emerge da uno dei passaggi chiave dell'ordinanza 15851/2019 della Corte di Cassazione, di cui pubblichiamo un breve estratto... Leggi tutto

Distacco dal centralizzato: non serve l’autorizzazione dell’assemblea condominiale

In tema di condominio negli edifici, è nulla la delibera assembleare che addebiti le spese di riscaldamento ai condòmini proprietari di locali non serviti dall’impianto. Inoltre, il condomino può rinunziare all'uso del riscaldamento centralizzato. Lo dice la Cassazione... Leggi tutto

Deiezioni di gatti e minacce: atti persecutori nel condominio minimo

Se in un condominio di dimensioni normali le diatribe tra vicini di casa possono essere fastidiose, in un condominio minimo, con due soli condòmini, possono trasformarsi in un incubo. Tanto più se si configurano di atti persecutori ai danni dell’altro... Leggi tutto

I millesimi sono troppi, oneri da rendere. Ma lui non li aveva mai pagati

Una vicenda kafkiana: dal ricalcolo dei millesimi il tribunale statuisce che vengano rimborsati gli oneri condominiali al condomino che, però, non aveva mai pagato essendo da sempre moroso e destinatario di un decreto ingiuntivo non opposto... Leggi tutto

Giurisprudenza in condominio: le sentenze della Corte di Cassazione

La convocazione dell'assemblea, compravendita immobiliare e dolo omissivo, rimborso spese nel condominio minimo, delibere nulle: ecco una breve rassegna di massime tratte da alcune interessanti sentenze emesse dalla Corte di Cassazione... Leggi tutto

Parti comuni in condominio: c’è differenza tra uso più intenso ed occupazione

La differenza tra occupazione e uso più intenso della cosa comune. Questo, in estrema sintesi, l’oggetto di un quesito inviato da un abbonato alla rubrica di consulenza legale di Italia Casa e Quotidiano del Condominio. La risposta è dell'avv. Bruno... Leggi tutto

Condominio: anche le pertinenze aperte al pubblico sono privata dimora

Integra il reato di furto in abitazione la sottrazione di beni mobili posti all’interno di aree condominiali, anche quando le stesse non siano nella disponibilità esclusiva dei singoli condòmini ma siano aperte a tutti. È quanto confermato dalla Corte di Cassazione... Leggi tutto