Eni gas e luce – Cappottomio – Liv 1
Catalogo fornitori 2020 (Liv.1)
FAQ Coronavirus (Liv. 1)
Sicurpal (Liv. 1)
500 quesiti risolti 2019 (liv. 1)
Il Condominio nel Codice Civile (liv. 1)

sentenze di cassazione

Quando le infiltrazioni provengono dalle parti comuni condominiali

Nel caso di infiltrazioni che, provenendo da parti comuni, danneggino unità immobiliari private, il condominio è tenuto a risarcire anche il “lucro cessante”, cioè i danni subiti per la mancata locazione dei locali. L'estratto della decisione della Corte di Cassazione... Leggi tutto

Condominio: quali limiti al diritto di sopraelevazione?

Quale maggioranza occorre per approvare modifiche che vadano ad incidere sull’estetica della facciata condominiale? È questo, in estrema sintesi, l’oggetto di un quesito di un nostro lettore. A rispondere l’avvocato Gabriele Bruyére, presidente nazionale Uppi... Leggi tutto

Contro l’amministratore accusato di appropriazione indebita, non una ma due pretese civili

Il caso di un amministratore di condominio - accusato (e condannato) per aver sottratto soldi dal conto corrente condominiale - nei confronti del quale il condominio ha esercitato due diverse pretese civili, entrambe ritenute legittime dalla Cassazione. Vediamo quali... Leggi tutto

Venditore e compratore: come ripartire le spese condominiali?

Per decidere a chi competano - tra venditore e acquirente - le spese per i lavori in condominio, secondo i disposti precedenti all’entrata in vigore della legge 220/2012, occorre prendere in considerazione anche la distinzione tra manutenzione ordinaria e opere straordinarie... Leggi tutto

Convocazione dell’assemblea per il rendiconto anche senza allegare i documenti: ecco perchè

La seconda Sezione della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 21271/2020 accoglie il ricorso del condominio ritenendo non necessaria l’allegazione del rendiconto in sede di convocazione. Il commento del prof. avv. Cusano e dell'avv. Caracciolo (in foto)... Leggi tutto

Griglie e intercapedini: dal condominio il Cosap non è dovuto

Malgrado con una sentenza, passata in giudicato, sia già stato escluso che il condominio dovesse corrispondere al Comune di Roma il Cosap per griglie e intercapedini realizzate su un’area fin dall’inizio destinata ad uso privato, il Comune ci riprova e perde... Leggi tutto

È da eliminare l’apertura di una porta sul terrazzino di proprietà condominiale

L’apertura arbitraria di una porta per collegare un bene condominiale ad un’abitazione privata è illegittima in quanto comporta il mutamento di destinazione del bene stesso, limitando passaggio e pregresso uso da parte degli altri condòmini. L’estratto dell’ordinanza... Leggi tutto

No all’indennità di avviamento per l’ufficio del carrozziere affittato in condominio

Il diritto all'indennità è escluso in tutti i casi in cui l'attività sia svolta in immobili complementari o accessori di altri e nei quali l'accesso al pubblico sia meramente accessorio all'attività imprenditoriale principale. Lo precisa la Cassazione con l'ordinanza 20732 del 2020... Leggi tutto

Assemblea per il rendiconto: non c’è obbligo di allegare il bilancio e i giustificativi

Anche se all’atto della convocazione dell’assemblea per l’approvazione del rendiconto l'amministratore non allega il bilancio e i giustificativi, la delibera di approvazione è comunque valida, in quanto non è stato pregiudicato il diritto all’informazione dei condòmini sui temi in discussione... Leggi tutto

I rifiuti del condominio? Non si possono depositare sulla strada privata

La Cassazione, ord. 17306/2020, respinge la richiesta di alcuni condòmini di collocare immondizia su un marciapiede di altri proprietari. L’esistenza di una servitù di uso pubblico su strada non giustifica il diritto di piazzarvi i contenitori della differenziata... Leggi tutto