ENGIE (livello 1)
Officine Rasera (livello 1)
Condominio Italia Expo (livello 1)

sentenze di cassazione

Sottotetto condominiale: ecco quando è parte comune

La natura del sottotetto di un edificio condominiale è, in primo luogo, determinata dai titoli, e, solo in difetto di questi ultimi, può ritenersi comune se, avuto riguardo alle caratteristiche strutturali e funzionali, esso risulti oggettivamente destinato (anche solo potenzialmente) all’uso comune ... Leggi tutto

“Vespaio”: è una parte comune condominiale oppure no?

Tra le parti comuni condominiali rientrano la superficie e tutta l’area sottostante sulla quale poggia il pavimento del pianterreno, e non solo l’area sulla quale sono infisse le fondazioni dello stabile.... Leggi tutto

Quando l’antenna per la telefonia compromette l’uso del lastrico solare

Se un’antenna per la telefonia, posizionata sul lastrico solare di un condominio, ne compromette completamente l’utilizzo, la delibera che ha approvato la sua installazione può essere legittimamente giudicata nulla. Lo conferma la Cassazione... Leggi tutto

Nasconde droga nelle parti comuni condominiali e la video-sorveglia

Nasconde droga nella propria cassetta delle lettere ma anche nelle parti comuni condominiali, e allestisce un sistema di video-sorveglianza a circuito chiuso per tenerla sotto controllo. La Cassazione conferma la condanna all'ingegnoso condomino... Leggi tutto

Quando il condominio “sconfina” con i bidoni e i sacchi di rifiuti

In tema di controversie condominiali, la legittimazione dell’amministratore del condominio dal lato passivo non incontra limiti e sussiste in relazione ad ogni tipo d’azione promossa nei confronti del condominio in ordine alle parti comuni dello stabile... Leggi tutto

L’attività di affittacamere e il regolamento di condominio

Senza la prestazione di servizi personali (riassetto, la fornitura biancheria da letto e da bagno), la cessione di un immobile non può essere ricondotta nell’ambito dell’attività di affittacamere, né quindi sottratta alla disciplina della locazione ad uso abitativo... Leggi tutto

Ma quale condominio: “Quella è un’impresa a tutti gli effetti”

Oggetto delle valutazioni della Cassazione, la riconducibilità o meno dell’attività del condominio all’esercizio di un'impresa, con le relative ricadute sul piano dell’imposizione tributaria. Di seguito un estratto dell’ordinanza 22349 dello scorso 13 settembre.... Leggi tutto

La recinzione del giardino esclusivo non è bene condominiale

Secondo la cassazione, un muro di recinzione e delimitazione di un giardino di proprietà esclusiva (come nella specie), che pur risulti inserito nella struttura del complesso immobiliare, non può di per sé ritenersi incluso fra le parti comuni... Leggi tutto

Condominialità dei muri perimetrali e ripartizione del risarcimento danni

I muri perimetrali del condominio sono da considerare comuni anche nelle parti che si trovano in corrispondenza dei piani di proprietà singola ed esclusiva e quando sono collocati in posizione non coincidente con il perimetro esterno dell'edificio... Leggi tutto

Condominio: quali differenze tra aspetto e decoro architettonico?

Partendo dall'Ordinanza 22156/2018 del Supremo Collegio, riferita al ricorso proposto da un condomino contro la demolizione di una veranda, l'avv. Lorenzo Cottignoli ripercorrere l’orientamento giurisprudenziale in materia di aspetto e decoro architettonico... Leggi tutto