Italia Casa (Liv. 1)
Enel (Livello 1)
Condominio Italia Expo (livello 1)

Leggi e sentenze

Rubare elettricità al condominio in cui si risiede? “Non è furto”

La sottrazione, da parte di un condomino, dell’energia elettrica condominiale, configura non il furto ma l’appropriazione indebita. Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza 57749/2017.... Leggi tutto

Infiltrazioni dal parapetto: va chiamato in causa l’intero condominio

Secondo la Cassazione (sentenza 30071/2017) l'azione di un condomino diretta al mutamento dello stato di fatto degli elementi decorativi del balcone va proposta nei confronti di tutti i partecipanti del condominio.... Leggi tutto

Portone con chiusura a molla fa cadere una condomina: nessun risarcimento

Il portone con chiusura a molla provoca la caduta di una condomina. Per la Cassazione avrebbe potuto prevedere e scongiurare la caduta tenendo un comportamento più cauto. ... Leggi tutto

Visionare ed estrarre copia della documentazione contabile: obblighi e limiti

L’onere di dimostrare che l’amministratore non ha loro consentito di prendere visione ed estrarre copia, a loro spese, della documentazione contabile grava sui condòmini. Lo dice la Cassazione con l'ordinanza n. 30045/2017... Leggi tutto

Se il condomino si sente offeso e pretende i danni morali dall’amministratore

Una lite condominiale. Le missive indirizzate dall'amministratore al condomino ritenuto responsabile del danno arrecato all'edificio, e al quale, quindi, vengono imputate le relative spese di riparazione. Quest’ultimo che si sente offeso e cita in giudizio l’amministratore chiedendo 70mila euro di risarcimento dei ... Leggi tutto

Composizione delle tabelle millesimali: gli elementi da prendere in considerazione

Il principio di diritto richiamato dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza 21043 dello scorso 11 settembre 2017 afferma che, Ai fini della redazione delle tabelle millesimali di un condominio occorre prendere in considerazione sia gli elementi intrinseci dei che estrinseci, nonché le ... Leggi tutto

Il terzo creditore non può agire nei confronti del condominio apparente

Per la riscossione delle spese condominiali di competenza delle singole unità immobiliari sono passivamente legittimati soltanto i rispettivi proprietari delle unità. Così come nei rapporti con soggetti terzi rispetto al condominio. È quanto sentenziato dalla Corte di Cassazione, con l’ordinanza 23621 dello ... Leggi tutto

Distacco dall’impianto idrico comune: si continua a pagare la manutenzione

Tutti i condòmini tranne uno si distaccano dall’impianto comune di distribuzione dell’acqua, e installano una linea privata con contatore privato. Alla condomina dissenziente viene chiesto, dal condominio, di farsi carico per intero delle spese di manutenzione dell’impianto. Una richiesta che Corte d’Appello ... Leggi tutto

Condomina morosa: sì al distacco da riscaldamento e acqua calda sanitaria

La condomina è in ritardo di due anni con il pagamento degli oneri condominiali. Secondo il Tribunale di Treviso, il condominio è legittimato a distaccare la morosa dai servizi di riscaldamento, raffrescamento e acqua calda sanitaria. Di seguito un estratto dell’ordinanza, che ... Leggi tutto

L’amministratore di condominio non è tenuto ad eseguire la delibera revocata

L’amministratore di condominio non è tenuto a dare esecuzione alla delibera oggetto di revoca implicita. È questo, in sostanza, uno dei principi ribaditi dalla Cassazione con la sentenza 26896 del 14 novembre 2017, in merito ad una diatriba sullo spostamento di alcuni ... Leggi tutto