Enel (Livello 1)
Convegno 15 marzo 2019 – Milano
Idrocentro (Liv. 1)
Condominio Italia Expo (livello 1)

Leggi e sentenze

Manutenzione del lastrico solare: la decisione spetta all’assemblea

L’assemblea dispone di poteri deliberativi quanto alle decisioni concernenti la riparazione, la ricostruzione e la sostituzione degli elementi strutturali del lastrico solare o della terrazza a livello, inscindibilmente connessi con la sua funzione di copertura (solaio, guaine impermeabilizzanti, etc.), senza che nessuna ... Leggi tutto

Per la manutenzione di frontalini e fioriere pagano tutti i condòmini, secondo i millesimi

Non importa se alcuni condòmini non possiedono il balcone o la terrazza oggetto di manutenzione: Secondo la corte di cassazione, gli elementi esterni, quali i rivestimenti della parte frontale e di quella inferiore, e quelli decorativi di fioriere, balconi e parapetti di ... Leggi tutto

Installazione dell’ascensore: quali rimedi al diniego assembleare?

L’installazione di un ascensore, allo scopo dell’eliminazione delle barriere architettoniche, realizzata su parte di aree comuni (nella specie, un’area destinata a giardino), deve considerarsi indispensabile ai fini dell’accessibilità dell’edificio e della reale abitabilità dell'appartamento, e rientra, pertanto, nei poteri spettanti ai singoli ... Leggi tutto

Spese anticipate dal condomino: sono rimborsabili solo se le opere sono urgenti

Le spese anticipate da un condomino per l’esecuzione di lavori sono rimborsabili soltanto qualora le opere siano urgenti e non nel caso in cui, ad esempio vi sia semplice “difficoltà di procurarsi tempestivamente il consenso e la necessaria cooperazione degli altri condòmini”.... Leggi tutto

Bugie per raggirare i condòmini: la truffa prevale sull’appropriazione indebita

Si spaccia per un ragioniere iscritto all’Anaci. Si fa nominare amministratore di condominio. E sottrae più di 65mila euro dalle casse del conto condominiale. Secondo la Cassazione, si configura il delitto di truffa e non quello di appropriazione indebita, come in tutti ... Leggi tutto

Convocazione all’assemblea condominiale: a chi spetta la prova?

L’onere di provare che tutti i condòmini siano stati tempestivamente convocati per l’assemblea condominiale grava sul condominio, non potendosi addossare al condomino che deduca l’invalidità dell’assemblea la prova negativa dell’inosservanza di tale obbligo.... Leggi tutto

Immissioni rumorose all’interno di un’abitazione: il danno si presume

Il danno non patrimoniale conseguente a immissioni illecite è risarcibile indipendentemente dalla sussistenza di un danno biologico documentato, quando sia riferibile alla lesione del diritto al normale svolgimento della vita personale e familiare all’interno di un’abitazione.... Leggi tutto

Simulazione di pagamento delle spese: il condominio è da considerarsi “terzo”

Il condominio, non partecipe ed ignaro dell'accordo simulatorio intervenuto tra un condomino e l'ex amministratore, ove deduca la simulazione delle quietanze relative all'avvenuto pagamento delle spese condominiali, è da considerarsi “terzo” rispetto a quell'accordo, con la conseguenza che lo stesso condominio può ... Leggi tutto

La nuova strada fa svalutare l’immobile: niente risarcimento senza prova del danno

Il completamento di una strada. L’inquinamento acustico ed atmosferico che deriva dal più massiccio transito dei veicoli. La veduta in parte compromessa. I proprietari che fanno causa al Ministero delle Infrastrutture per ottenere un risarcimento. Il Tribunale prima, e la Cassazione poi, ... Leggi tutto

Condomino cade in cortile: a suo carico l’onere di provare il nesso tra cosa e danno

Con sentenza del 17 marzo 2017, la Sezione X del Tribunale di Milano ha statuito che chi intende agire nei confronti del condominio per i danni cagionati dalle parti comuni o dai relativi beni, ha l’onere di dimostrare l’esistenza di un nesso ... Leggi tutto