Enel (Livello 1)
Idrocentro (Liv. 1)
Condominio Italia Expo (livello 1)

corte di cassazione

L’individuazione dei beni in comune in condominio: il procedimento

Il prof. avv. Rodolfo Cusano analizza due importanti provvedimenti della Corte di Cassazione, emanati nel 2018: l'Ordinanza del 9 agosto 2018, n. 20693 e la Sentenza del 24 aprile 2018 n. 10073 su come si individuano i beni comuni in condominio... Leggi tutto

I parametri per dichiarare nullo il contratto di locazione dissimulato

Il commento dell'avv. Francesco Saverio del Buono all'ordinanza della terza sezione civile della Corte di Cassazione, n. 7933 del 30 dello scorso marzo, sul tema della nullità del contratto di locazione frutto di un accordo simulatorio tra locatore e conduttore... Leggi tutto

Bonus “prima casa”: da quando decorre il termine di revoca dell’agevolazione?

Se l'abitazione acquistata con le agevolazioni prima casa viene venduta prima dei 5 anni richiesti per legge e nell'arco di un anno dalla vendita non si procede all'acquisto di nuova abitazione, l'Agenzia delle Entrate ha 3 anni per revocare l'agevolazione... Leggi tutto

Ma il sottotetto è comune o esclusivo? Dipende dal “titolo”

Con l’ordinanza 3627/2018 la Cassazione chiarisce una volta per tutte i dubbi sulla proprietà del sottotetto condominiale: è fruibile come locale di sgombero, allora è di proprietà del condominio. A meno che non risulti il contrario dal “titolo”... Leggi tutto

L’appropriazione indebita è sempre delitto anche se la somma prelevata risulta minore

Il caso che vi presentiamo riguarda un amministratore di condominio al quale, inizialmente, era stato contestato un ammanco di 50mila e poi di 9mila euro. Con la sentenza 7438 del 2018 la Corte di Cassazione ha mantenuto il reato di appropriazione indebita ... Leggi tutto

Ai fini Imu il garage è pertinenza soltanto se è contiguo all’abitazione

Così ha disposto la Corte di Cassazione con l’ordinanza 15668 del 23 giugno 2017. L’imposizione fiscale va, invece, applicata in misura ordinaria qualora la distanza tra casa e box è tale che la durevolezza del vincolo pertinenziale sia suscettibile di essere rimosso ... Leggi tutto

Decreto ingiuntivo: l’amministratore non può notificarlo a se stesso

È da considerarsi inesistente, a causa di un palese conflitto d’interessi, il decreto ingiuntivo che l’amministratore invia a se stesso per rivendicare i suoi presunti crediti nei confronti del condominio. È quanto stabilito lo scorso 30 novembre dal tribunale di Milano.... Leggi tutto

Svuotare le cantine: quando è condotta occasionale non punibile

La corte di cassazione ha ribadito che svuotare una cantina, caricare i materiali sulla propria auto e provare a rivendere quelli in rame ad un deposito di rottami non costituisce un trasporto illecito di rifiuti, anche se in mancanza di apposita autorizzazione.... Leggi tutto

Condominio minimo: le delibere sono valide solo se all’unanimità

La sentenza 16901/2017 della cassazione ribadisce il principio che, nel condominio minimo, la deliberazione deve avvenire all'unanimità.... Leggi tutto

Rubare elettricità al condominio in cui si risiede? “Non è furto”

La sottrazione, da parte di un condomino, dell’energia elettrica condominiale, configura non il furto ma l’appropriazione indebita. Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza 57749/2017.... Leggi tutto