Dossier 2019 (Liv. 1)
Italia Casa (Liv. 1)
Enel (Livello 1)
Condominio Italia Expo (livello 1)

sentenze

Cedolare secca anche se si affitta a società. Ma il locatore deve essere un privato

L’art. 3 del D.Lgs. n. 23/2011, che istituisce la cosiddetta "cedolare secca", dà la possibilità di usufruire di tale regime nel caso in cui l’immobile sia locato da una persona fisica ad una società. L'estratto della pronuncia della Comm. Trib. Prov. ... Leggi tutto

Abusi edilizi: per la Consulta i Comuni devono demolirli

Una recente sentenza della Consulta ha stabilito che gli immobili abusivi, una volta entrati nel patrimonio dei Comuni, devono essere demoliti e solo in via eccezionale, attraverso una valutazione caso per caso, possono essere conservati.... Leggi tutto

Differenziata: per multare non basta un documento intestato nel sacchetto

Il caso sul quale si è espresso il Giudice di Pace di Mascalucia, con sentenza 506/2016, riguarda l'accertamento di responsabilità per abbandono di rifiuti in condominio.... Leggi tutto

Balconi aggettanti in condominio: la controversa ripartizione delle spese

Approfondimento a cura di Silvia Zanetta. I balconi aggettanti sono quelli che sporgendo dalla facciata dell’edificio costituiscono un prolungamento dell’appartamento dal quale protendono... Leggi tutto

Successioni: spese condominiali gravano su ciascun proprietario

Vendita immobile con nuda proprietà: l'eventuale debito condominiale deve essere ripartito tra tutti i legatari. Pertanto, il Tribunale decreta che il debito condominiale venga estinto prima della vendita o contestualmente alla stessa.... Leggi tutto

Ai fini Imu il garage è pertinenza soltanto se è contiguo all’abitazione

Così ha disposto la Corte di Cassazione con l’ordinanza 15668 del 23 giugno 2017. L’imposizione fiscale va, invece, applicata in misura ordinaria qualora la distanza tra casa e box è tale che la durevolezza del vincolo pertinenziale sia suscettibile di essere rimosso ... Leggi tutto

Decreto ingiuntivo: l’amministratore non può notificarlo a se stesso

È da considerarsi inesistente, a causa di un palese conflitto d’interessi, il decreto ingiuntivo che l’amministratore invia a se stesso per rivendicare i suoi presunti crediti nei confronti del condominio. È quanto stabilito lo scorso 30 novembre dal tribunale di Milano.... Leggi tutto

Svuotare le cantine: quando è condotta occasionale non punibile

La corte di cassazione ha ribadito che svuotare una cantina, caricare i materiali sulla propria auto e provare a rivendere quelli in rame ad un deposito di rottami non costituisce un trasporto illecito di rifiuti, anche se in mancanza di apposita autorizzazione.... Leggi tutto

Condominio minimo: le delibere sono valide solo se all’unanimità

La sentenza 16901/2017 della cassazione ribadisce il principio che, nel condominio minimo, la deliberazione deve avvenire all'unanimità.... Leggi tutto

Danni durante l’esecuzione di lavori? Ne risponde l’appaltatore, non il condominio

Il condominio non è considerato responsabile quando si verificano danni durante l’esecuzione di lavori straordinari di rifacimento della facciata del fabbricato. Lo studio di caso a cura dell'avv. Rodolfo Cusano.... Leggi tutto