Eni gas e luce – Cappottomio – Liv 1
Catalogo fornitori 2020 (Liv.1)
FAQ Coronavirus (Liv. 1)
Sicurpal (Liv. 1)
Il Condominio nel Codice Civile (liv. 1)
500 quesiti risolti 2019 (liv. 1)

Giurisprudenza in condominio

Rubare l’elettricità al condominio non è furto ma appropriazione indebita

La sottrazione di energia elettrica mediante allaccio abusivo al contatore del proprio condominio non integra il reato di furto, bensì la fattispecie di appropriazione indebita, dato che l’elettricità era - quota parte - anche di proprietà degli stessi condòmini... Leggi tutto

Può essere sfrattata l’inquilina che molesta gli altri condòmini

È legittima la risoluzione del contratto di locazione con un inquilino che molesta gli altri condòmini. È quanto ha ritenuto la Cassazione in merito alla rescissione del contratto d’affitto tra lo Iacp di Genova e una conduttrice accusata dai vicini di casa ... Leggi tutto

Vetrine espositive nell’androne del condominio: chi può affiggerle?

È lecito apporle ma non compete ai giudici stabilire le superfici di spettanza ai condòmini. È questa, in estrema sintesi, la decisione assunta dalla Corte di Cassazione con la sentenza 18038 del 28 agosto 2020, di cui riportiamo un estratto... Leggi tutto

Assemblee nel condominio parziale: chi ha diritto di parteciparvi?

Condominio parziale: i partecipanti al gruppo non hanno il diritto di partecipare all'assemblea sulle cose di cui non hanno la titolarità. La composizione del collegio e delle maggioranze cambia in relazione alla titolarità delle parti oggetto della concreta delibera da adottare... Leggi tutto

Manutenzione straordinaria all’interno di un alloggio? Non serve il permesso di costruire

Le opere di manutenzione straordinaria che non alterano la sagoma dell’edificio e non realizzano una modifica volumetrica non sono soggette a permesso di costruire bensì a Scia. E l'omessa comunicazione di inizio lavori non può giustificare l'irrogazione di una sanzione demolitoria... Leggi tutto

Alberi, giardino privato, manutenzione verde, ripartizione spese, decoro architettonico, sentenze di Cassazione

Secondo la Cassazione, le spese di potatura, di abbattimento e reimpianto di alberi situati in un giardino privato al servizio di un’abitazione in condominio vanno sostenute da tutti i condòmini, allorché si tratti di piante funzionali al decoro dell’intero edificio... Leggi tutto

È la zona a stabilire se l’abitazione è di lusso e perde il bonus prima casa

In tema di benefici fiscali prima casa, deve considerarsi “abitazione di lusso”, quella realizzata su area qualificata dallo strumento urbanistico comunale come destinata a “ville con giardino”, a prescindere dalle intrinseche caratteristiche dell’immobile... Leggi tutto

Niente “affittacamere” in condominio se il regolamento vieta le attività commerciali

Se un regolamento di condominio, l’interpretazione delle cui clausole è rimessa al giudice, vieta l’espletamento di attività commerciali nell’edifico condominiale, allora l’attività di affittacamere, svolta dalla conduttrice di un’unità immobiliare, non è lecita... Leggi tutto

Quando le infiltrazioni provengono dalle parti comuni condominiali

Nel caso di infiltrazioni che, provenendo da parti comuni, danneggino unità immobiliari private, il condominio è tenuto a risarcire anche il “lucro cessante”, cioè i danni subiti per la mancata locazione dei locali. L'estratto della decisione della Corte di Cassazione... Leggi tutto

Contro l’amministratore accusato di appropriazione indebita, non una ma due pretese civili

Il caso di un amministratore di condominio - accusato (e condannato) per aver sottratto soldi dal conto corrente condominiale - nei confronti del quale il condominio ha esercitato due diverse pretese civili, entrambe ritenute legittime dalla Cassazione. Vediamo quali... Leggi tutto