500 quesiti risolti 2019 (liv. 2)
That’s Mobility 2019 (Liv. 1)
Unicasa (Liv. 1)
Dossier 2019 (Liv. 1)
Italia Casa (Liv. 1)
Enel (Livello 1)
Condominio Italia Expo (livello 1)

parti comuni

Lavori sulle abitazioni private: non vanno inseriti nel rendiconto condominiale

Le prestazioni d’opera individuali in condominio: vanno fatturate dalla ditta al singolo beneficiario oppure al condominio, inserite nel rendiconto e poi imputate ai condòmini che si sono avvalsi dei lavori? Il quesito e la risposta legale dell'avv. Bruno... Leggi tutto

Condominio: è illecito il divieto d’uso generalizzato delle parti comuni

In condominio non è ammesso un divieto di utilizzazione generalizzato delle parti comuni. Il principio emerge da uno dei passaggi chiave dell'ordinanza 15851/2019 della Corte di Cassazione, di cui pubblichiamo un breve estratto... Leggi tutto

Parti comuni in condominio: c’è differenza tra uso più intenso ed occupazione

La differenza tra occupazione e uso più intenso della cosa comune. Questo, in estrema sintesi, l’oggetto di un quesito inviato da un abbonato alla rubrica di consulenza legale di Italia Casa e Quotidiano del Condominio. La risposta è dell'avv. Bruno... Leggi tutto

Condominio: non si può sottrarre la cosa comune all’utilizzo degli altri condòmini

In condominio è illegittima quell’opera che si traduce nell’attrazione di una porzione della cosa comune nella sfera di disponibilità esclusiva di un singolo condomino. Lo ha ribadito la Cassazione con l’ordinanza 13506 del 20 maggio 2019. Ecco l'estratto.... Leggi tutto

Tutela delle parti comuni: anche i singoli condòmini sono legittimati ad agire

Dall'analisi della recentissima sentenza numero 10934 del 18 aprile 2019, la dott.ssa Silvia Zanetta approfondisce il tema della soggettività giuridica del condominio e della legittimità dei singoli condòmini ad agire a tutela delle parti comuni... Leggi tutto

Maggior uso della cosa comune: quando è lecito e quando non lo è

L'art. 1102 c.c. riconosce a ciascun condomino il diritto di servirsi della cosa comune apportando, a proprie spese, le modifiche necessarie ad un maggiore godimento. A quali condizioni? Cosa dice la giurisprudenza nell'analisi dell'avv. Paolo Ribero non ne alteri la destinazione; non impedisca agli ... Leggi tutto

Tubo acque nere: è del condominio o degli alloggi che serve?

Essendo lo scarico ad uso esclusivo dell’appartamento del piano di sopra, e non avendo funzione portante il muro attraverso il quale passa, la Cassazione conferma la sentenza che lo esclude dalle parti comuni. Di seguito l'estratto dell'ultima pronuncia... Leggi tutto

I pianerottoli? Sono del condominio anche se servono solo un alloggio

Negli edifici in condominio anche le parti poste concretamente a servizio soltanto di alcune porzioni dello stabile, in assenza di titolo contrario, devono presumersi comuni a tutti i condòmini. È questo il principio richiamato dalla Corte di Cassazione... Leggi tutto

Sottotetto: quando mancano i requisiti di condominialità

Senza titolo, accesso utile dal pianerottolo e adeguate condizioni di calpestabilità, il locale sottotetto va considerato pertinenza dell’appartamento all’ultimo piano il cui proprietario lo rivendica. Questa la decisione della Cassazione con ordinanza 7483/2019... Leggi tutto

I requisiti di condominialità di un bene: giurisprudenza e dottrina

L'analisi e il commento a cura dell'avv. Rodolfo Cusano, sulla recente ordinanza della Corte di Cassazione n. 3310 del 5 febbraio 2019 approfondisce il tema dei requisiti di condominialità di un bene, passando in rassegna la recente giurisprudenza in merito... Leggi tutto